fettuccine al tartufo

Se volete portare in tavola un piatto pregiato che sappia conquistare i palati più esigenti e deliziarli con un aroma inconfondibile, questo primo piatto fa proprio al caso vostro...e con il nostro olio aromatizzato al tartufo sarà semplicissimo da preparare!

INGREDIENTI

  • Fettuccine all'uovo 250 g
  • Aglio 1 spicchio
  • Olio al tartufo Consoli q.b. 
  • Sale fino q.b.
  • Burro 40 g
  • Prezzemolo q.b.

 


Procedimento:

In una padella scaldare l’olio al tartufo insieme al burro e sciogliere quest’ultimo a fuoco dolce. Sbucciare lo spicchio d’aglio (eliminando il germoglio interno) e lasciarlo imbiondire nella padella con l’olio e il burro fuso per pochi minuti. Rimuoverlo con una forchetta e spegnete il fuoco. 

Lasciare insaporire il condimento a fuoco spento mescolando e nel frattempo cuocere le fettuccine all’uovo in abbondante acqua salata. 

 

 

Scola le fettuccine al dente, trasferiscile nella padella con il condimento a base di tartufo. 

Mescola e fai saltare la pasta per qualche minuto scuotendo la padella. 

aggiungere dell’acqua di cottura della pasta.

Aggiungi un filo di olio a crudo e servi!



pappardelle ai funghi porcini

Benvenuto autunno! Quale modo migliore di celebrare questa stagione ricca di colori caldi, sgargianti e sapori prelibati se non con un buon piatto di tagliatelle ai funghi porcini!

...e con il nostro olio aromatizzato ai funghi porcini sarà semplicissimo da preparare anche fuori stagione!

INGREDIENTI

  • Pappardelle all'uovo 250 g
  • Funghi porcini 500 g
  • Speck (2 fette spesse) 150 g
  • Panna fresca liquida 50 g
  • Prezzemolo da tritare q.b.
  • Aglio 1 spicchio
  • Pepe nero q.b.
  • Olio ai funghi porcini Consoli q.b.
  • Sale fino q.b.

 


Procedimento:

Iniziamo a pulire i funghi porcini, con un coltellino eliminate le parti del gambo più terrose. Se il resto del fungo è piuttosto pulito basterà utilizzare un pennello  altrimenti utilizzando un panno umido tamponate prima il gambo e poi la cappella, in modo da ripulire i funghi da tutti i residui di terra. Ripetete l'operazione per tutti i funghi porcini e teneteli da parte.

A questo punto occupatevi dello speck.

- Tagliate ciascuna fetta prima a metà per il senso della lunghezza e poi tagliando nell'altro senso ricavate delle striscioline.

- Versate l'olio ai funghi porcini in un tegame e aggiungete uno spicchio d'aglio in camicia, che avrete precedentemente schiacciato delicatamente.

- Aggiungete lo speck e lasciatelo cuocere per qualche minuto fino a che non risulterà croccante e ben dorato. 

- Tagliate i funghi porcini a fette e se dovessero risultare troppo grandi potrete dividerle a metà. Quando lo speck vi sembrerà cotto a puntino eliminate l'aglio e aggiungete i porcini in padella. 

 

 

Proseguite la cottura per 6-7 minuti e nel frattempo potrete cuocere le pappardelle in abbondante acqua bollente salata a piacere . Quando i funghi saranno leggermente appassiti aggiungete la panna e un pizzico di pepe nero. Essendo lo speck già piuttosto sapido non sarà necessario aggiungere del sale, ma regolatevi in base al vostro gusto.

- Tritate finemente il prezzemolo e scolate le pappardelle al dente. Versatele direttamente nel condimento a base di funghi, aggiungete il prezzemolo e saltatele per qualche istante.

- Aggiungere un filo di olio ai funghi di porcini mescolate e impiattate le vostre pappardelle con funghi porcini e speck e servitele ancora calde!

 



pasta al pesto di fave e mandorle

La pasta al pesto di fave e mandorle è un primo piatto delicato e saporito, con la morbidezza del pesto di fave in perfetta armonia con la croccantezza delle mandorle.

INGREDIENTI

  • 350 g Pasta 3
  • 250 g. Fave fresche
  • 40 g. Mandorle tostate
  • qb Mandorle a lamelle
  • qb Pecorino
  • qb Pepe
  • qb Sale
  • qb Olio aromatizzato alla mandorla

 


Procedimento:

Sgusciate e lavate accuratamente le fave. Fatele cuocere in abbondante acqua salata fino a farle ammorbidire. Non gettate via l'acqua: vi servirà per cuocere la pasta.

Lasciate da parte qualche fava per l'impiattamento. Frullate con l'aiuto di un mixer le fave cotte e le mandorle tostate. Aggiungete il pecorino. il pepe e l'olio aromatizzato alle mandorle a filo. Se serve, aggiungete un pizzico di sale.

Prendete della pancetta a cubetti e fatela soffriggere per un paio di minuti in una padella antiaderente.

 

Fate cuocere la pasta e scolatela al dente. Fatela saltare in padella insieme al pesto e, se serve, con 2 cucchiai di acqua di cottura per amalgamare bene il tutto. Impiattate con qualche fava fresca e le mandorle e lamelle.